daniele pomoDaniele Pomo

Inizia gli studi  ad 11 anni presso le più importanti strutture didattiche del Lazio (Saint Louis – Roma, Conservatorio di Latina, Bird Music Jazz School – Latina).  A 19 anni inizia ad insegnare batteria e solfeggio, sia privatamente che presso alcune scuole di musica di Roma e del Lazio.
Dal 2000  insegna presso il Saint  Louis Music Institute di Roma  dove svolge il ruolo di  coordinatore della Facoltà di batteria jazz indirizzo Popular Music

Ha collaborato con numerosi artisti pop-rock come: Steve Hackett ed Anthony Phillips (Genesis), David Jackson (Van Der Graff Generator) Graham Nash (Crosby, Stills, Nash and Young), Steven Rothery e Steve Hogarth (Marillion), Dionne Warvick, ,Ron, Patty Pravo, MariellaNava, Tosca, Mietta, Paolo Vallesi, Franco Fasano, Corona, Silvia Salemi, Rovescio Della Medaglia.
E’ leader del gruppo RanestRane, una delle realtà più riconusciute del Progressive Italiano contemporaneo. Con questo progetto ha realizzzato cinque album in studio ed un cd-dvd live e con le stesse RanestRane svolge un’intensa attività concertistica (Giappone,Danimarca, Francia, Olanda, Belgio, Germania, Inghilterra).
Nel 2013,insieme al chitarrista Enzo Vita, come Direttore artistico, riforma il gruppo storico “Il Rovescio della Medaglia” con il quale esegue l’opera “Contaminazione del Clavicembalo ben temperato di J. S. Bach”
(scritto ed arrangiato nel 1973 dal M° Luis Enriquez Bacalov insieme al gruppo stesso) in una serie di concerti in in Italia ed all’estero partecipando, tra l’altro, all’importante festival annuale “The Italian Progressive Music” di Tokio (Giappone) presso l’Auditoriom Clubcittà di Kawasaky (Aprile 2013).

Nel 2004 ha partecipato come musicista al musical “I Tre Moschettieri” di Attilio Corsini con Riccardo Scamarcio, andato in scena al Globe Theatre di Roma. Nel 2003 ha suonato e composto negli spettacoli teatrali “Il mondo è una palla” con Valerio Mastrandrea, Piera Degli Esposti e Simona Marchini, e in “Non baciarmi solo perché sono triste” e “Carte di Bordo” di Francesco Bonelli.
Collabora come musicista e compositore con la Fondazione Ippolito Nievo per la realizzazione dei parchi letterari in tutta Italia, ed ha realizzato per la stessa fondazione lo spettacolo su Pirandello “La visione del Pensiero”.

Svolge attività di composizione per la sezione fiction della Titanus ed ha collaborato alla realizzazione di numerose sigle Rai e Mediaset con il Maestro Pintucci, come quella di “Beato tra le donne”, ”Saluti e baci”, ”Rose rosse”; ha anche partecipato alla colonna sonora del film “Vita Da Paparazzo” di Pierfrancesco Pingitore (Mediaset).  E’ inoltre coautore delle opere rock di RanestRane “Nosferatu Il Vampiro”, “Shining”,“A Space Odyssey Part I Monolith”  e “Part II H.A.L.”.

Daniele Pomo è testimonial in l’Italia e all’estero dei seguenti marchi: batteria e percussioni Sonor (Germany); piatti e percussioni Meinl (Germany); bacchette e battenti Vater (USA); pelli Evans (USA).